Risultati per la fase
"Pianificazione e decisione del Popolo 1983 - 1992"

A metà degli anni 1980, alcuni politici ripescano il progetto della Nuova ferrovia transalpina. Con la moria dei boschi aumenta la percezione dei problemi ambientali. Inoltre, il progetto che prevede il trasferimento su rotaia del trasporto merci e la costruzione delle gallerie di base del San Gottardo e del Lötschberg, risponde anche alla richiesta dell'Europa di eliminare gli ostacoli nel trasporto su strada. Infine, la Nuova ferrovia transalpina raccoglie ampi consensi come completamento federalistico del progetto Ferrovia 2000 in grado di migliorare l'offerta ferroviaria in tutte le regioni del Paese. Nel 1992, il Popolo svizzero accoglie il progetto.

12 luglio 1988

Cinque varianti

Lötschberg-Sempione, San Gottardo, variante Y oppure Spluga a due alternative? Il Consiglio federale vuole portare avanti le varianti San Gottardo e Lötschberg-Sempione.

Mostra evento
1988

Ferrovia e strada, vettori complementari

Un rapporto che fa discutere: l’istituto di ricerca Infras raccomanda di coordinare i lavori a livello internazionale e di trasferire il traffico dalla strada alla ferrovia.

Mostra evento
1989

Committente, costruttore, gestore

Nella costruzione di Alptransit, la Confederazione distingue tra infrastruttura ed esercizio. Il modello innovativo scelto per la gestione del progetto si rivela efficace.

Mostra evento
2 marzo 1989

Soluzioni transfrontaliere

Nel 1989 la Conferenza europea sui trasporti di Francoforte sul Meno segna un momento importante per il futuro della ferrovia. La Svizzera è rappresentata da Adolf Ogi.

Mostra evento
29 novembre 1989

La rinuncia della Svizzera orientale

Sfumato il sogno di una propria linea ferroviaria verso i Grigioni, la Svizzera orientale si accontenta di essere integrata nella «variante rete».

Mostra evento
4 ottobre 1991

Il Parlamento vuole la Nuova ferrovia transalpina

Quando decide a favore di Alptransit, il Parlamento fa valere argomenti di politica regionale, ambientale ed europea.

Mostra evento
2 maggio 1992

Accordo con l’Europa

Prima di sottoporlo al voto popolare, il mondo politico include il progetto Alptransit nei negoziati con l’Europa.

Mostra evento
1992

L’approvazione della Svizzera romanda

Zurigo, Berna, il Vallese e il Ticino sono i maggiori cantoni ad approfittare dei due tunnel di base attraverso il Gottardo e il Lötschberg. Ciononostante anche la Romandia ha tratto grosso vantaggio dalla NFTA.

Mostra evento
27 settembre 1992

Sì alla NFTA

Il Popolo accetta a netta maggioranza il progetto Alptransit che prevede, tra l’altro, la costruzione delle nuove gallerie del San Gottardo, del Ceneri e del Lötschberg.

Mostra evento
6 dicembre 1992

No allo SEE

Quando la Svizzera boccia di misura l’adesione allo Spazio economico europeo, i negoziati sui trasporti con l’Europa subiscono una battuta d’arresto.

Mostra evento