Pianificazione

La pianificazione della Nuova ferrovia transalpina non è meno importante della sua costruzione. Il primo progetto per una galleria di base del San Gottardo risale al 1961. Da allora, sono stati pianificati tracciati, varianti di gallerie, raccordi, nuove opere, capacità per merci e passeggeri, e il piano di finanziamento è stato ripetutamente rivisto. I progetti degli ingegneri hanno dovuto tenere conto di numerosi fattori imponderabili: dalla composizione della roccia – leggendario è il caso della sacca di Piora sulla linea del San Gottardo – alle resistenze locali alle nuove costruzioni, superate grazie al raggiungimento di compromessi.

1947

L’Europa-Africa Express

La visione di un ingegnere: da Basilea a Chiasso in treno in sole due ore – ossia il tempo di tagliare i capelli, fare una doccia e qualche telefonata.

Mostra evento
30 gennaio 1962

Galleria di base del San Gottardo

La Confederazione sogna una galleria di base al San Gottardo e ne affida la progettazione alla ditta Elektrowatt.

Mostra evento
19 giugno 1970

Il progetto per la galleria

Quando si esprimono a favore della costruzione della galleria di base del San Gottardo, gli specialisti fanno valere l’importanza della Svizzera quale Paese di transito nel cuore dell’Europa.

Mostra evento
1970

Rilancio di un progetto accantonato

A metà degli anni 1970 il progetto per la prima galleria di base del San Gottardo fallisce a causa della crisi economica.

Mostra evento
19 dicembre 1979

San Gottardo o Spluga?

Secondo gli esperti, una galleria attraverso il San Gottardo sarebbe economicamente più vantaggiosa, ma la variante dello Spluga porterebbe maggiori benefici sul piano regionale.

Mostra evento
1985

Un libro riaccende i motori della NFTA

È raro che un lavoro di qualificazione accademica sconvolga la politica. Ma la tesi di dottorato di Hans-Jörg Bertschi lo fa e dà un nuovo impulso alla NFTA.

Mostra evento
11 luglio 1988

Cinque varianti

Lötschberg-Sempione, San Gottardo, variante Y oppure Spluga a due alternative? Il Consiglio federale vuole portare avanti le varianti San Gottardo e Lötschberg-Sempione.

Mostra evento
1988

Ferrovia e strada, vettori complementari

Un rapporto che fa discutere: l’istituto di ricerca Infras raccomanda di coordinare i lavori a livello internazionale e di trasferire il traffico dalla strada alla ferrovia.

Mostra evento
1988

Committente, costruttore, gestore

Nella costruzione di Alptransit, la Confederazione distingue tra infrastruttura ed esercizio. Il modello innovativo scelto per la gestione del progetto si rivela efficace.

Mostra evento
1990

Le tracce: un rompicapo

Pianificare il traffico ferroviario è complesso perché i treni che viaggiano sullo stesso binario possono superarsi soltanto in pochi punti. L’unità di pianificazione sono le cosiddette «tracce».

Mostra evento
31 dicembre 1998

Le FFS, una società anonima

La riforma delle ferrovie 1 mira a liberalizzare progressivamente il traffico ferroviario.

Mostra evento
15 maggio 2012

La rinuncia alla Porta Alpina

L’idea riscuote grandi consensi tra il pubblico: la Porta Alpina dovrebbe collegare Sedrun e la Surselva alla galleria di base del San Gottardo con un ascensore.

Mostra evento
2017

Simboli e numeri

Tutti i vagoni e le locomotive sono contrassegnati da simboli e codici numerici senza i quali sarebbe impossibile gestire le ferrovie.

Mostra evento